Come Diventare un Ceramista

Vediamo come diventare ceramista e svolgere un lavoro artigianale che si nutre di passione e di talento ma anche di sacrifici.

Se amate le professioni artigianali quella del ceramista fa al caso vostro: è un lavoro antico che ha una lunghissima tradizione, oltre ad avere buoni sbocchi occupazionali. In questo settore ci sono due indirizzi: è possibile specializzarsi come colui che prepara le basi, oppure come colui che decora.

Il ceramista tornitore è colui che lavora al tornio. Si tratta di un lavoro che sta scomparendo in Italia, in seguito alla diffusione delle macchine. Chi svolge questo mestiere è in grado, da un semplice pezzo di argilla, di ricavarne vasi di ogni forma e dimensione.

Il ceramista decoratore è colui che a partire dalla base, poi la decora. Si tratta di un mestiere che richiede moltissimo talento e creatività.

Sia le basi che gli oggetti decorati vanno poi passati per il forno e cuociono a temperature altissime.

Non esiste un vero e proprio percorso formativo, anche se ci sono degli iter facilitanti; E’ un mestiere antico che si nutre di tantissima esperienza. Se si frequenta un Istituto d’arte si sarà più preparati ad iniziare questa specifica arte.

Ma chi sceglie di svolgere questo mestiere deve fare pratica presso un laboratorio artigianale. E’ possibile dunque anche seguire un percorso professionalizzante, frequentando corsi di formazione professionale.

Dopo anni di declino da un po’ di tempo le regioni che vantano una lunga tradizione nel settore hanno deciso di incentivare i giovani a seguire questo percorso (faticoso ma che regala moltissime soddisfazioni), attraverso incentivi pubblici.

Posted in Guide
Categorie