Come Aprire Partita IVA

In questa guida spieghiamo come aprire partita iva, un’operazione che risulta essere piuttosto veloce da completare, e vediamo quali sono i costi di gestione.

Come aprire una partita iva? Il procedimento per aprire la partita iva è abbastanza semplice, nel corso degli anni sono stati semplificati i passaggi per consentire a tutti di potere sbrigare le pratiche in modo autonomo senza dovere ricorrere quindi a una consulenza qualificata. Primo passo per aprire una partita iva è comunicare all’Agenzia delle Entrate l’intenzione di avviare le pratiche, questo perchè tutti gli enti collegati all’attività lavorativa, per esempio l’INPS, avranno comunicazione di ciò in modo indiretto.

Al momento dell’apertura della partita iva è necessario scegliere il tipo di codice ATECO a cui collegare l’attività, questo codice deve essere scelto a seconda dell’attività che si intende avviare. La lista dei codici divisi per categoria viene aggiornata ogni quattro anni e può essere trovata presso le varie sedi dell’Agenzia delle Entrate.

Quanto costa mantenere la partita iva? A seconda del regime fiscale scelto i costi variano da un centinaio di euro a diverse centinaia a questo bisogna aggiungere il costo del commercialista, che rappresenta una figura fondamentale per la tenuta dei conti e la presentazione della dichiarazione dei redditi annuale.

Il consiglio è quindi quello di valutare tutte le alternative che sono attualmente disponibili per i differenti regimi fiscali, una scelta sbagliata potrebbe compromettere il successo dell’attività o,nella peggiore delle ipotesi, causare la chiusura definitivamente la stessa.

Posted in Guide
Categorie